A Monte buona la prima. Il successo della V edizione del Corteo Medievale

Corteo MedievaleÈ iniziata la grande festa a Monte. Ieri è stato grande il successo ottenuto con la V edizione dell’evento rievocativo delle Apparizioni Micaeliche sul Monte Gargano. Fede, devozione, appartenenza e professionalità il mix vincente e lo sarà di più nei prossimi. L’associazione “Insieme per…” ha superato ogni esame facendoci rivivere quei momenti che Il culto micaelico fa da protagonista nella sua terra d’ origine, dove l’ Arcangelo Michele sconfisse il male, schiacciandolo con un piede è infilzandolo con la divin spada.

Con oltre 300 tra figuranti ed attori, ieri l’associazione “Insieme per…” ha dato vita alla Sacra Rappresentazione degli episodi miracolistici legati all’avvento del culto micaelico sul Monte Gargano, creando un’atmosfera trepidante e sacra che pervaderà tutta la Città dell’Arcangelo.

Ma la festa continua, assorta tra preghiera e sorrisi, devozione e divertimento. Da tutto il mondo attendono l’ evolversi di questo evento e noi offriremo loro il meglio. Pellegrini, turisti, conterranei, cittadini montanari, ansiosi di partecipare alla Festa Patronale di Monte Sant’ Angelo. La città patrimonio dell’ umanità, sancito dall’ Unesco, dalla Santa Grotta alle vie cittadine, unità per partecipare ai tanti e unici appuntamenti religiosi e civili che ha organizzato il comitato. Monte Ssnt’Angelo unita per dar luogo al più importante appuntamento “montanaro” che il nostro bellissimo Gargano offre con devota accoglienza.

Da oggi saranno sei i giorni che ci divideranno dal prossimo appuntamento della festa patronale. Sei giorni da dedicare alla fede, con visite al nostro e vostro Arcangelo Michele sempre tra noi a proteggerci. La Santa Grotta è il luogo più gettonato. Ma Monte offre di più. Vi suggeriamo i cammini micaelici dei pellegrini, colmi di fede e mistero, utili alla meditazione interiore del nostro ego sempre più esposto alle mondanità spesso superficiali.

Vi aspettiamo il 27 settembre, alle ore 17, nella Villa Comunale con la rappresentazione “Baby Dance Party” a cura dell’associazione Monte Creativa. Poi sarà la volta della luce, con l’accensione storica delle luminarie, un momento importante nella tradizione montanara. Ed infine tutti in piazza, quella De Galganis, con lo spettacolo di macchietta napoletana e stornelli romani “M’aggia curà” che vedrà protagonista un nostro conterraneo, l’attore teatrale, e non solo…., Vincenzo De Michele. A proposito, con lui, vi sarà una sorpresa musicale, importante e davvero unica.

Servizio Comunicazioni Comitato Festa Patronale Monte Sant’Angelo