Approvata in Consiglio Comunale la diminuzione dell’aumento TARSU

taresNel Consiglio Comunale di giovedì 23 gennaio 2014 è stata approvata la riduzione dell’aumento della Tarsu. I CITTADINI, QUINDI, NON PAGHERANNO UNA DELLE TRE RATE CHE RESTA A CARICO DEL COMUNE: ABBIAMO MANTENUTO L’IMPEGNO PRESO.

In poco più di un anno e mezzo abbiamo conseguito risparmi per oltre 300 mila euro! Continueremo, come abbiamo fatto fino ad ora, a cercare gli sprechi e a lottare contro gli evasori. Ridurremo il costo del servizio di raccolta e smaltimento rifiuti, e siamo già al lavoro per cercare tutte le soluzioni possibili.

In questa fase di grave crisi economica è giusto ricordare che a Monte Sant’Angelo non pagheremo la Mini Imu sulla prima casa, perché l’Amministrazione Comunale non ha aumentato la soglia dello 0,4%. Inoltre, restano invariate le altre tasse, l’Imu sulla seconda casa e l’Irpef, che sono tra le più basse dell’intero territorio provinciale.

Ancora, dopo la sperimentazione avviata dall’Amministrazione di Iasio a settembre 2012, dal 20 gennaio 2014 è attivo il servizio “porta a porta” nell’intera città. Siamo fiduciosi nella collaborazione di tutti i cittadini che sapranno sicuramente cogliere l’importanza della raccolta differenziata, che, qualora raggiungessimo percentuali elevate, corrisponderà ad un importante abbattimento dei costi, e quindi risparmi che andranno certamente a vantaggio di tutti.

Infine, a chi in questi ultimi mesi ha soltanto strumentalizzato politicamente, raccontando ai cittadini bugie e falsità, diciamo: L’AMMINISTRAZIONE COMUNALE RISPONDE CONCRETAMENTE CON I FATTI!

Fonte: Coalizione politica “Monte nel Cuore