Assessore Scirpoli su questione Ospedale Monte Sant’Angelo: “Chiediamo all’ASL Foggia il day hospital oncologico”

Ospedale di Monte Sant'AngeloIn una intervista a idmtv il vice sindaco di Monte Sant’Angelo, Felice Scirpoli, commentando l’ultimo atto delinquenziale avvenuto proprio ai danni della struttura ospedaliera, ne ha approfittato per tracciare un bilancio sulla struttura ospedaliera e lanciare una proposta ai vertici dell’Asl Foggia: l’apertura del Day Hospital oncologico.

Commentando la notizia del furto avvenuto all’ufficio ticket, Scirpoli ha dichiarato: “A quello che ha già detto il Sindaco aggiungo solo un appello: se qualcuno vede, sente o è testimone di simili atti, non abbia il timore di denunciarlo alle autorità preposte”.
Alla domanda invece, “A che punto è la questione ospedale?”, il vice sindaco e assessore alle politiche sociali e della solidarietà della Città di Monte Sant’Angelo, risponde: “Abbiamo ricevuto tante sollecitazioni, da più parti, sul presidio ospedaliero di Monte Sant’Angelo. Stiamo raggiungendo, insieme, buoni risultati. Operativa l’Rsa, fiore all’occhiello per il nostro territorio e per l’intera regione Puglia, cosa che ci rende fieri. Il servizio radiologia funziona e anche bene grazie anche alla strumentazione rinnovata e innovativa. Inoltre, è attivo anche, già da qualche anno, il day hospital diabetologico.
Abbiamo, da ultimo, aperto – un paio di mesi fa – l’hospice, il servizio di ricovero per i malati terminali di tumore. Un servizio divenuto ormai anch’esso fiore all’occhiello. Devo dire anche che l’Asl ha un’attenzione nei confronti del nostro hospice, e il concorso bandito per i quattro Operatori Socio Sanitari né è la riprova. Ora però ne approfitto per lanciare una proposta: chiediamo all’Asl l’istituzione del Day hospital oncologico a Monte Sant’Angelo. Infine – conclude Scirpoli – ci tengo a ribadire che noi comunque non ci stancheremo mai di chiedere, con forza, che gli impegni assunti nel protocollo di intesa vengano presto portati a compimento”.