Sei qui: Il Castello

Il Castello sotto Federico II

Il Castello di Monte Sant’Angelo sorge a nord-ovest, nella parte più alta del paese, a pochi chilometri dalla Basilica di San Michele Arcangelo. Secondo alcune testimonianze storiche, le prime tracce dell’esistenza di un castello a Monte Sant’Angelo risalirebbero alla prima metà del IX secolo; quando, durante il regno di Sicardo, principe di Benevento, sorgesse nel paese un castrum bizantino. Certo è che la prima fase costruttiva del castello attuale risale al periodo...

Il Castello tra Angioini e Aragonesi

Alla morte di Manfredi, la città di Monte Sant’Angelo passò a Carlo I d’Angiò. Per tutto il periodo angioino il castello, fu abitato fra gli altri da Carlino III, primogenito di Carlo II, dal duca Raimondo Berlingaro, da Giovanni d’Angiò, duca di Durazzo, e dalla duchesse Agnese, dal duca Luigi e da sua moglie Margherita Sanseverino; non subì trasformazioni di rilievo, ma ebbe, tuttavia, un notevole risveglio di vita. Gli angioini si servirono del castello come prigione...

Il Castello ai giorni nostri

Il Castello di Monte Sant’Angelo, dopo essere appartenuto a diverse famiglie spagnole, fu venduto nel 1552 ai principi Grimaldi di Gerace, che lo tennero fino al 1798, allorchè fu sottoposto al Demanio regio. Alla caduta di Napoleone e con il ritorno dei Borboni, il castello passò al famigerato cardinale Ruffo, che lo ebbe in dono da Ferdinando IV in premio dei suoi servigi. Successivamente gli eredi del cardinale lo diedero in affitto a dei pastori di capre, che ne demolirono una gran...

Architettura del Castello nei secoli

Il Castello di Monte Sant’Angelo, sorge nella parte alta del paese. Il nucleo originale del Castello subì nnumerevoli ampliamenti e rifacimenti nel corso dei secoli, a causa del susseguirsi della signorie che dominarono il territorio. Le prime testimonianze storiche sull’esistenza della fortezza, risalgono alla prima metà del IX secolo, quando Orso I, vescovo di Benevento e Siponto, fece edificare ex novo, tra l’837 e l’838, un castrum bizantino, contribuendo così...

Architettura attuale del Castello

Nel corso dei secoli, a causa delle varie dominazioni subite dalla città di Monte Sant’Angelo, il Castello ha subito continui ampliamenti e rifacimenti, fino ad assumere l’architettura attuale. Al Castello si accede tramite un portale, il quale è preceduto dal ponte a due archi collocato attraverso il fossato che anticamente circondava la fortezza. Entrando si incontra il posto di guardia posizionato sulla destra, e un ampio locale in cui si trovano le scuderie e il deposito...

  -