Saranno l’ironia e il genio musicale di Elio ad aprire la decima edizione di FestambienteSud

Elio e le storie teseCon tanta musica, gastronomia, filosofia, dibattiti, laboratori, il festival 2014 rivolge uno sguardo positivo ma non ingenuo, verso il Mezzogiorno e il Mediterraneo… E dieci! Dal 18 al 27 luglio a Monte Sant’Angelo torna FestambienteSud con l’edizione del decennale del festival nazionale di Legambiente per il Sud Italia.

Gli storici componenti della band musicale degli Area — International POPular Group, Patrizio Fariselli, Ares Tavolazzi e Paolo Tofani, per il secondo anno autori delle scelte musicali del festival, hanno chiesto alla pop star Elio di aprire il cartellone musicale. Elio, accompagnato dal pianista Roberto Prosseda, si esibirà con il suo spettacolo “Bianchi, Rossini e Verdi”, l’omaggio che l’estroso vocalist delle Storie Tese dedica in un concerto solista alla musica lirica italiana.

Scelto anche il tema della decima edizione di FestambienteSud: “E’ bello vivere al Sud”, per dedicare una riflessione sulle condizioni che rendano possibile nel Sud Italia e nel Mediterraneo uno sviluppo sostenibile, solidale a capace di futuro, ma con uno sguardo ben fisso sul presente.

“Arte, cultura e buon vivere si incontrano concretamente nella splendida cornice FestambienteSud — ha dichiarato la direttrice nazionale di Legambiente Rossella Muroni -. Durante il Festival, infatti, insieme ai concerti, alle performance artistiche e alle serate dedicate alle eccellenze gastronomiche, molti ospiti interverranno per affrontare il tema fondamentale della qualità della vita al Sud.

Un tema non nuovo ma che deve essere affrontato attraverso una prospettiva nuova, perché molte realtà del Sud oggi esprimono una società civile vivace, proposte imprenditoriali innovative e criteri di sviluppo non scontati. In questo contesto, anche le questioni ambientali, affrontate con approccio più moderno e sostenibile, diventano fattori propulsivi per uno sviluppo capace di reagire all’attuale situazione di crisi economica e sociale”.

L’edizione 2014, di cui presto si svelerà il programma completo, sarà ricchissima di talenti musicali italiani e stranieri, ma anche di ottime occasioni di formazione musicale e filosofica. Non mancheranno degustazioni, e un’ampia offerta laboratoriale rivolta al pubblico dei piccoli.

Sarà inoltre l’edizione delle numerose anteprime. Ridotti al minimo gli eventi a pagamento, gran parte del festival sarà fruibile a ingresso libero nelle piazze e nei vicoli del centro storico della città Unesco di Monte Sant’Angelo (Fg). L’appuntamento con Elio e Prosseda per l’apertura musicale del festival è nel centro storico di Monte Sant’Angelo il 18 luglio 2014 alle ore 21.