Monte Sant’Angelo celebra Giovanni Tancredi

Celebrazioni Giovanni TancrediIn occasione del 65° anniversario dalla morte dello storico-pedagogista Giovanni Tancredi (Monte Sant’Angelo, 2 settembre 1872 – Monte Sant’Angelo, 2 novembre 1948), la Città di Monte Sant’Angelo celebra la figura di Tancredi con due appuntamenti in programma per sabato 9 novembre: al mattino, con i bambini degli Istituti Comprensivi “G. Tancredi” e “G. XXIII”, la visita guidata al Museo; al pomeriggio (alle ore 18) un convegno dal titolo “Giovanni Tancredi, tra storia, cultura e tradizione” con gli interventi delle professoresse Tripputi e Moro.

“Celebrare Giovanni Tancredi è quasi un obbligo per noi. Infatti, abbiamo voluto pensare ad una manifestazione interamente legata alla sua figura, al suo preziosissimo lavoro, alle sue idee, ai suoi progetti. Ai suoi ‘temi’: storia, cultura, tradizione. – dichiara Antonio di Iasio, Sindaco della Città di Monte Sant’Angelo, che prosegue – Questo evento, che programmeremo tutti gli anni nel primo fine settimana di novembre, si inserisce inoltre in una pianificazione ben precisa legata alle attività culturali e giunge dopo grandi risultati ottenuti per i nostri Beni Culturali grazie all’attenzione, alla programmazione e alla progettazione messe in atto dall’Amministrazione”.

Giovanni Granatiero, Assessore ai Beni e alle Attività Culturali della Città di Monte Sant’Angelo così presenta l’iniziativa: “Un’occasione per far conoscere e riscoprire la figura di Giovanni Tancredi custode delle nostre più antiche tradizioni e della nostra più intima identità. La sua opera come pedagogista e storico, oggi rappresenta per noi un bene preziosissimo. A partire da questa consapevolezza abbiamo voluto organizzare questo appuntamento incentrandolo sui due aspetti caratteristici dell’attività di Tancredi: da un lato la sua attività di etnologo e filologo, profondo studioso e conoscitore delle nostre tradizioni e della nostra cultura, dall’altro, la sua figura di maestro, dunque il suo impegno nel mondo dell’educazione”.

L’iniziativa è promossa dall’Assessorato ai Beni e alle Attività culturali della Città di Monte Sant’Angelo in collaborazione con la Cooperativa Ecogargano.

Due i momenti che scandiranno l’organizzazione della giornata di sabato 9 novembre: al mattino (alle ore 10.00) “I bambini scoprono la figura di Giovanni Tancredi”, una visita guidata al Museo Tancredi promossa con la collaborazione degli Istituti Comprensivi “G. Tancredi” e “G. XXIII”.

Al pomeriggio (alle ore 18.00) il convegno dal titolo “Giovanni Tancredi, tra storia, cultura e tradizione”. Al convegno – dopo i saluti di Antonio DI IASIO (Sindaco di Monte Sant’Angelo) e di Giovanni GRANATIERO (Assessore ai Beni e alle Attività culturali della Città di Monte Sant’Angelo) – interverranno: la Prof.ssa Alessandra MORO (Docente di Scienze dei Beni culturali per il turismo, sede di Taranto) con una relazione dal titolo “Il Museo Tancredi tra passato e presente” e la Prof.ssa ANNA MARIA TRIPPUTI (Docente di Storia delle tradizioni popolari presso l’Università degli Studi di Bari) con un intervento incentrato su “Il Folklore del Gargano in Museo: il sogno di Giovanni Tancredi”.

Entrambi gli appuntamenti si terranno presso il Museo delle arti e tradizioni popolari del Gargano “Giovanni Tancredi”, nel centro storico di Monte Sant’Angelo.