Politiche Sociali 2013-2015. Presentazione del piano regionale e il confronto con gli operatori di Monte Sant’Angelo

Vicesindaco Felice ScirpoliCon 36 milioni di euro di risorse ordinarie e 93,5 di fondi aggiuntivi sulla programmazione nazionale e comunitaria, potranno nascere nuove comunità solidali per sostenere una migliore qualità della vita. Principale obiettivo del Terzo Piano delle Politiche Sociali è il consolidamento di un sistema di servizi sociali e socio-sanitari. Tra le novità della nuova programmazione regionale spicca l’introduzione di precisi obiettivi di servizio nell’area del contrasto alla povertà con l’attivazione, per esempio, in Ambito Territoriale, di un punto di pronto intervento sociale.

L’Ambito Sociale Territoriale Manfredonia-MattinataMonte Sant’Angelo-Zapponeta, di cui la nostra città fa parte, sta progettando anche interventi che mirano ad intercettare finanziamenti dai PAC (Piano di Azione e Coesione), gestiti direttamente dall’Unione Europea per il tramite del Ministero dell’Interno.

“Una buona programmazione è tale solo se gli Enti Locali e gli attori impegnati giornalmente sul territorio si confrontano e, insieme, propongono le scelte migliori per quel territorio. Pertanto, per giovedì 10 ottobre, dalle ore 17.00, presso la Sala Consiliare del Palazzo di Città di Monte Sant’Angelo, è convocato un incontro con Associazioni, Parrocchie, Oratori, Scuole della città al fine di condividere la programmazione per la nuova triennalità” – dichiara Felice Scirpoli, vice sindaco e assessore alle Politiche Sociali e alla Solidarietà della Città di Monte Sant’Angelo.

In vista dell’incontro, è possibile consultare il materiale sul sito www.montesantangelo.it o direttamente a questo link www.montesantangelo.it/files/file/pianoSociale/piano_sociale_triennio.zip